Seguici su

Hi, what are you looking for?

Total Football Italia

Spazio Mister

Il Goal Setting nello sport: una tecnica utile?

Come porsi degli obiettivi può migliorare le nostre performance

Nonostante i risultati contradditori, la tecnica del: “porsi degli obiettivi” (Goal Setting technique) è ampiamente utilizzata. Questo metodo si è dimostrato efficace, infatti, non solo per influenzare le performance ma anche lo stato psicologico dell’individuo: pensiamo all’ansia, la fiducia in sé stessi e la motivazione.

È importante però fornire una descrizione generale dei differenti tipi di obiettivi. Questi possono essere:

1)Soggettivi (e.g. rimettersi in forma).

2)Generali oggettivi (vincere il campionato).

3)Specifici oggettivi (e.g. aumentare il numero di reti).

Burton (1989) e Hardy, Jones e Gould (1996) distinsero altri tre tipi di obiettivi:

1)Obiettivi procedurali, che specificano la procedura in cui l’atleta è sottoposto.

2)Obiettivi di performance, che si focalizzano sui miglioramenti.

3)Obiettivi della riuscita, che mirano al risultato.

Gli operatori consigliano di porsi obiettivi procedurali e di performance, poiché un obiettivo come “vincere la partita” (obiettivo di riuscita) non è sotto il controllo personale, ma è influenzato da fattori esterni (es. avversari, arbitro, condizioni ambientali, etc). In particolare, è consigliabile porsi obiettivi SMART, acronimo per obiettivi che siano: Specifici, Misurabili, Aggiustabili, Realistici e che tengano conto del fattore Temporale.

  • Primo, l’obiettivo deve essere Specifico. L’obiettivo dovrebbe essere chiaro e qualora fosse non-specifico sarebbe l’errore più grave. Per esempio, un obiettivo come “perdere peso” è difficile, poiché non specifico come “perdere sette chili”.
  • La seconda parola è Misurabile. “Essere due volte più forte di come sono ora” potrebbe essere difficile da dimostrare, mentre “ridurre della metà i passaggi sbagliati in partita” mostrerà più facilmente i miglioramenti.
  • La A sta per Aggiustabile. Se costantemente monitorato, l’obiettivo potrà essere rivisto e aggiustato se necessario nel medio periodo.
  • La quarta assunzione è che sia Realistico. Porsi un obiettivo impossibile da raggiungere non solo è inutile, ma addirittura pericoloso nello sport.
  • Infine l’obiettivo deve essere calibrato sulla componente Temporale.

È importante ricordare che per essere efficaci, gli obiettivi e i miglioramenti vanno scritti e registrati, non solamente mantenuti a memoria.

L’utilità del Goal Setting nello sport risiede soprattutto nell’aspetto motivazionale: riuscire a porsi i giusti obiettivi fa si che venga aumentato lo sforzo profuso e la persistenza. Inoltre l’eventuale raggiungimento degli obiettivi giusti – ovvero che non sia troppo facili – aumenta il senso di Self-Efficacy.

In più in giochi di squadra come il calcio, il porsi un obiettivo comune, di gruppo, da raggiungere potrebbe anche essere utile a formare uno spirito comune e ad aumentare la coesione all’interno del gruppo.

Andrea Rigatuso

Potrebbe interessarti anche: “Le funzioni esecutive nel calcio”. 

1 Comment

1 Comment

  1. admin

    Luglio 27, 2020 at 10:31 pm

    prova commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero piacerti anche questi articoli

L'analisi

Per tutti gli amanti del calcio, ed in particolare del calcio inglese come me, 26 Dicembre significa Boxing Day, ovvero una giornata intera di...

Mission

Gli obiettivi della nuova piattaforma creata dal team di Total Football.

Intervista

Simone Vargiolu ci racconta cosa significa fare il preparatore dei portieri in un settore giovanile dilettantistico

Spazio Mister

L'importanza dello smarcamento nel calcio